Giornata tipo Centro diurno integrato di Ciserano

> Scarica il PDF della Giornata Tipo:

ARTETERAPIA

Gli ospiti che lo desiderano possono accedere al percorso di arte terapia finalizzato alla stimolazione della relazione d’aiuto e dell’aumento della comunicazione attraverso l’utilizzo dell’arte, intesa come espressione di sé. L’ospite sperimenta varie forme di espressione artistica (disegno, pittura, collage, scultura ecc …) che si traducono in una preziosa opportunità di “messa a fuoco interiore”.

CANTO

Gli Ospiti, attraverso il canto rievocano molti ricordi e contribuiscono a creare un momento molto gioioso, di grande intensità emotiva che va vissuto con tranquillità; le canzoni, con l’aiuto di un canzoniere con pagine numerate, vanno cantate lentamente lasciando la possibilità a tutti di cantarle.
Tra gli obiettivi: stimolazione della memoria attraverso canti popolari, momento liberatorio di distensione e condivisione di esperienze. Frequenza settimanale con la presenza di un Volontario che suona la fisarmonica.
Periodo natalizio: canti di natale davanti al presepio in piazza di Ciserano con gli Ospiti di entrambi i CDI.

GIOCO DELLE PAROLE

Il gioco consiste nell’animatore che estrae a sorte una lettera dell’alfabeto, e scrive su un foglio o un cartellone le diverse categorie (animali, personaggi, fiori e piante, città, ecc.) nelle quali si dovrà trovare una parola iniziante con la lettera prescelta.
Si assegna un punteggio.
Tra gli obiettivi: invito alla socializzazione, stimolazione della parola e delle attività cognitive in genere, creare un momento sereno e allegro. Frequenza: tutti i lunedì e all’occorrenza.

GIOCO DELLA TOMBOLA

Il classico gioco da tavola; vengono distribuite le cartelle, ingrandite in formato gigante per gli ipovedenti; gli ospiti con problemi cognitivi vengono affiancati da Volontari per stimolare comunque la partecipazione.
Al raggiungimento della cinquina o della tombola l’ospite viene invitato a leggere i suoi numeri, per le persone che vengono aiutate la cartella viene letta dal Volontario.
Tra gli obiettivi: ascolto e concentrazione, stimolazione delle attività cognitive, socializzazione e sperimentazione del successo. Frequenza: tutti i venerdì.

USCITE

Durante i momenti “forti” dell’anno come le feste patronali, il Natale ecc. agli ospiti viene proposta l’uscita per mantenere i rapporti con il territorio, quindi vengono proposti momenti religiosi in parrocchia, visite alle mostre di norma presso il municipio o il centro civico.
Due volte l’anno si organizzano uscite di una giornata intera presso diverse mete (es Parco delle Cornelle, Santuari, ecc.)

USCITA DEL GIOVEDI

Il giovedì mattina viene proposta un’uscita al centro commerciale per bere un caffè in compagnia.
L’uscita viene proposta soprattutto alle persone che partecipano meno ai laboratori.
Tra gli obiettivi: la socializzazione, il legame al territorio, la stimolazione al movimento.

USCITA AL MERCATO

Il mercoledì viene proposta l’uscita al mercato dove è possibile essere accompagnati oltre che dall’educatrice, anche dai Volontari per eventuali spese di cui gli ospiti necessitino.
Tra gli obiettivi: la socializzazione, il legame al territorio, la stimolazione al movimento, il mentenimento dell’autonomia riguardo alcuni acquisti.

GRUPPO CAMMINO

Settimanalmente è costituito il gruppo – cammino per alcuni ospiti.
Gli obiettivi sono : la stimolazione al movimento, riduzione dei disturbi comportamentali.
Periodo primaverile/estivo.

VISIONE DI UN FILM

Ogni martedì per chi lo desidera è possibile vedere un film.
Gli ospiti che apprezzano guardare la tv, insieme all’educatore, decidono il film da visionare e vengono accomodati in poltrona.
E’ un semplice momento di relax.

MOMENTI RELIGIOSI

Il Rosario viene proposto il lunedì mattina e il martedì pomeriggio.
l’Eucarestia il venerdì pomeriggio.
Spazi preziosi che permettono a chi è interessato di esprimere liberamente la propria fede oltre che ad essere un momento importante della manifestazione e appartenenza alle proprie radici culturali.

GINNASTICA DI GRUPPO

Ogni giovedì pomeriggio il CDI di Ciserano offre l’attività di ginnastica di gruppo; un momento importante sia per quanto riguarda gli aspetti di mantenimento delle abilità motorie e funzionali, sia per quanto riguarda gli importanti aspetti di socializzazione, consolidamento relazionale e stimolazione cognitiva utilizzando la componente ludica insita nell’attività.

MOMENTI DI SCAMBIO CON LA COMUNITA’

Durante l’anno sono programmati degli importanti momenti di scambio con la comunità che si concretizzano in primo luogo con dei laboratori (oggettistica realizzata all’interno del centro) che vengono consegnati alle scuole elementari e al mercato; in secondo luogo gli alunni stessi, insieme con gli insegnati, genitori ecc. vengono ospitati per delle manifestazioni musicali.
Sono occasioni fondamentali per il consolidamento del senso di appartenenza alla comunità (è importante che sia svolta in entrambi i sensi: la possibilità di andare verso il territorio e le sue manifestazioni e la capacità di ospitare all’interno della struttura altri eventi)

FESTA DELLA FAMIGLIA

Nelle prossimità del Natale viene organizzata la Festa della Famiglia.
Si tratta di un incontro, nella prima parte del pomeriggio, con i familiari degli ospiti per la restituzione dei risultati elaborati dei questionari di soddisfazione.
Nella seconda parte del pomeriggio incontro con gli ospiti, familiari, autorità civili e religiose del comune, Associazioni di Volontariato per il tradizionale scambio di auguri.

OPERAZIONE SOLIDALE

Durante il mese di novembre viene proposta l’Operazione Solidale che consiste in una raccolta di materiali per Associazioni impegnate nel sociale e a scopo benefico.
Tale Progetto, perché coinvolge gli Ospiti nella preparazione nella prima fase con il ritaglio dei volantini per la raccolta, nella seconda fase nella predisposizione dei volantini per i ringraziamenti.
Inoltre al termine della raccolta il materiale viene portato nei soggiorni, smistato, contato e confezionato assieme agli Ospiti stessi.
Questi li rende parte integrante nel territorio, li fa sentire utili perché compiono un gesto di solidarietà e protagonisti perché realizzati!